Plastic Whale, la prima organizzazione al mondo che pratica il plastic fishing nei canali di Amsterdam

  A molte persone piace l'idea di fare una crociera, così alcuni anni fa è nata un'impresa olandese che coglie questo desiderio per trasformarlo in una tra le esperi

See more details
Villa Cipressi a Varenna: giardino incantato sul lago di Como

L’unico spazio verde sul lago di Como che, durante l’inverno, si trasformerà in un giardino incantato per accogliere i visitatori Villa Cipressi entra nel prestigioso

See more details
A Lerici arriva la nona edizione di “Mytiliade”, dall'1 al 16 settembre

  Ritorna a Lerici, dal 1 al 16 settembre, una delle manifestazione più attese, Mytiliade: progetto giunto alla sua nona edizione e nato per promuovere una eccellenza

See more details
Il Golfo di Talamone: un gioiello toscano da visitare

  Talamone, frazione di Orbetello, sorge su di un promontorio roccioso al confine meridionale del Parco dell'Uccellina in Maremma, in posizione dominante su tutto il t

See more details
Nasce “Progetto Rete Siti Unesco”: 14 siti del Meridione, Patrimonio dell’Umanità, si associano

  Un'importante iniziativa appena presentata a Matera, prossima Capitale europea della Cultura 2019, dal nome Progetto Rete Siti Unesco, mette insieme 14 siti Une

See more details
Innsbruck, muoversi in verticale

  6 - 16 settembre 2018: Campionato del Mondo di arrampicata. Innsbruck (Austria). Scalate adrenaliniche nella Capitale delle Alpi   Oltre 600 percorsi di arramp

See more details
In Italia è sempre più vietato dai comuni l'escursionismo improvvisato

  Sono sempre più numerosi i comuni italiani che vietano e sanzionano, attraverso cartelli indicatori, l’escursionismo improvvisato, quello effettuato senza attrezz

See more details
Albania da scoprire

  L’Albania è stato uno dei paesi più chiusi ai turisti in Europa fino al 1990. Assoggettato alla dittatura di Enver Hoxha per decenni ha tenuto serrate le proprie

See more details
Paolo Fresu alla rassegna “I suoni delle dolomiti”, un viaggio alla scoperta dei suoni della montagna

  Cosa fanno insieme un'orchestra della tradizione musicale ladina – la Musega de Poza – e un grande musicista jazz come Paolo Fresu? La risposta è semplice

See more details
Vacanza eco - chic a cavallo tra mare e fiume

Parco Naturale del Delta del Po (Ro) - Vacanza nella natura a Barricata Holiday Village. A cavallo, in barca, in bicicletta tra dune e canneti.Barricata Ranch: escursioni a

See more details
Hotel Royal Victoria e Hotel Villa Cipressi:bien vivre sul lago di Como

Martedì 31 luglio torna l'evento più glamour dell'estate: la 4^ edizione della Festa della Regina. Cena gourmet e spettacolo pirotecnico, gli ingredienti della serata.Corr

See more details
A Certaldo (Fi) Mercantia - XXXI Festival internazionale del teatro del giullare

ph credits: certaldo.it Dal 11 al 15 luglio 2018 “Tra la Terra e il Cielo” si apre il quarto decennio del Festival sulle origini del giullare. Festival nuovo, valori i

See more details
Notte Rosa: capodanno estivo da vivere in allegria

Vivi in rosa…“Pink your life”. Giunta alla 13a edizione, la Notte Rosa della Riviera Romagnola, uno degli appuntamenti estivi più attesi in tutto il Paese, invita i s

See more details
Un rigenerante bagno nella foresta

 La pratica giapponese del Forest Bathing fa bene alla salute fisica e mentale. Ecco i luoghi più immersivi d’Italia in cui respirare l’atmosfera dei boschi e sentir

See more details
Piemonte! 100 emozioni in bici tra bric e foss

100 percorsi geomappati, 4300 km attraverso 5 siti Unesco, 355 comuni, 17 parchi e riserve, 136 tra Dop, Dogc e Igp, 200 strutture ricettive a misura di biker…E poi pievi

See more details
Le 18 esperienze imperdibili dell’estate 2018 a New York City

Arte e cultura, eventi sportivi, NYC Restaurant Week®, e molti altri appuntamenti animeranno la città nel corso dei prossimi mesi  New York City  invita i visi

See more details
A Bologna inizia la decima edizione di IT.A.CÀ, il primo e unico festival in Italia sul turismo responsabile

  Si apre ufficialmente a Bologna, venerdì 25 maggio, la prima tappa di IT.A.CÀ, migranti e viaggiatori: un inizio importante che sigla il decennale del festival

See more details
5 miti da sfatare su West Hollywood

West Hollywood, o WeHo come è nota ai locali, è una piccola città da molti conosciuta per quello che non è. Non è Hollywood (un quartiere di Los Angeles), non è un qua

See more details
La Farnesina indica i Paesi più pericolosi per andare in vacanza quest'anno

  Nella sua comunicazione ufficiale dei Paesi più pericolosi per trascorrervi le vacanze, la Farnesina quest'anno sconsiglia di recarsi in Cisgiordania e nella Città

See more details
Borg El Arab è la nuova meta sul mare dell’Egitto

  L'Egitto è una nazione che si rivela continuamente, alle sue famose località di mare ogni tanto se ne aggiunge una, è il caso di Borg El Arab, la nuova meta sul m

See more details
"Fiore di pietra", il nuovo rifugio sul Monte Generoso, realizzato da Mario Botta

  Il Monte Generoso,1701 metri, nelle Prealpi comasche è al confine di Stato tra l'Italia e la Svizzera; dal versante svizzero si arriva in cima grazie 

See more details
Parma dal 7 maggio diventa il palcoscenico di Cibus 2018

  Parma, che nel 2015 ha conquistato il titolo Unesco di "Città Creativa per l'Enogastronomia", è ambasciatrice della Food Valley internazionale, per la miriade

See more details
Una vacanza speciale su due ruote: il giro della Catalogna in bicicletta

  La vacanza è, per autonomasia, il momento in cui si esce dalla quotidianità e si sceglie un'alternativa temporanea per ritemprarsi, per godere delle novità e per

See more details
All'Agriturismo “Il Rigo” potete immergervi nel fantastico territorio delle Crete Senesi

  All'Agriturismo “Il Rigo” potete immergervi nel fantastico territorio delle Crete Senesi   L'azienda agricola il Rigo sorge in mezzo alle Crete Senesi, in

See more details
Borgo Egnazia, ritrovare la forma nella masseria pugliese a 5 stelle

Borgo Egnazia si trova nei pressi di Fasano, antica e misteriosa città della Puglia, in provincia di Brindisi, la sua architettura ricorda un tipico villaggio pugliese sosp

See more details
Costarica 2018: wellness "pura vida"

ph credits: puravidauniversity.eu Costa Rica è la destinazione perfetta dove praticare yoga, meditazione e ritrovare il proprio benessere attraverso una vacanza rilassante

See more details
Capodanno da "mille e una notte" a Cortina

  A Capodanno cene romantiche, allestimenti da fiaba, cocktail in centro e party in quota, con infinite possibilità di divertimento sulla neve e baci che non si dimen

See more details
Festività alla Terme dell'Emilia Romagna

Le località termali delle Terme dell'Emilia Romagna sono le mete ideali per trascorre piacevoli momenti durante le festività natalizie e godere della magia di percorsi rig

See more details
Autunno di yoga nella Valle di Gastein

Si è appena rientrati dalle vacanze ma si è già alla ricerca di nuove energie per affrontare il lungo inverno? Perché non organizzare un break nel Salisburghese all’in

See more details
Colico: colorata e libera come le vele dei Kitesurf

Di Giovanna FidoneColico è un comune italiano di 7743 abitanti della provincia di Lecco (il decimo per numero di abitanti)  in Lombardia ma è storicamente legata alla p

See more details

La rivista

Albania: un mix di culture, tradizioni e religioni in un unico Paese

Piramide-Tirana
di Laura Landi - ph: Marco Panseri

Dall’Italia solitamente si attraversa l’Adriatico per recarsi in luoghi vicini, ricchi di cultura, intrisi di storia e, perché no, con un mare fantastico. La mente ci porta a pensare alla Grecia o magari alla Croazia. Noi vi portiamo in un paese turisticamente giovane ma dalle grandi potenzialita: l'Albania.
Scegliere come destinazione del proprio viaggio l’Albania può sembrare insolito. In realtà ci si prepara a un viaggio in cui ci si immerge nella storia di un popolo molto vicino a noi, desideroso di mostrare le bellezze della sua terra e molto ospitale.
Questo itinerario di viaggio è circolare e percorre l’Albania da nord a sud e poi ancora verso nord toccando alcune città salienti del Paese e le sue coste più belle.
Si parte da Scutari (Shkodër in albanese), affacciata sul lago omonimo: uno specchio d’acqua balneabile che si estende in parte anche nel vicino Montenegro e che costituisce il lago più grande della penisola balcanica. Scutari è poco distante dalla costa e, verso est, dalle Alpi albanesi e questo rende la cittadina un punto strategico dove soggiornare per dedicarsi ad escursioni in montagna o al mare. Una delle attrattive da non perdere di Scutari è il castello Rozafa. Posto su una collina, permette con un solo sguardo di racchiudere l’intera città. Tra le sue mura custodisce la storia più antica del luogo: venne infatti fondato nel IV secolo a.C. e vide pertanto il succedersi delle popolazioni che occuparono la città: dagli Illiri, ai romani, dagli slavi agli ottomani.

Tirana-Piazza-Skandenberg Castello
Percorrendo circa 100 km verso sud si arriva a Tirana (Tiranë in albanese), la capitale dell’Albania. Tirana è una città profondamente segnata dalla sua storia: è stata fondata nel periodo bizantino (circa 600), di cui conserva molto poco oggigiorno e venne poi occupata nel XV secolo dai turchi ottomani dopo una lunga resistenza condotta soprattutto da Giorgio Castriota Skanderbeg, eroe nazionale venerato da tutto il popolo albanese e a cui è stata dedicata la piazza principale di Tirana. Tirana viene successivamente occupata dagli italiani e di questo periodo la città conserva eleganti edifici in stile liberty. Nel 1945 inizia nel Paese la dittatura comunista di Enver Hoxha che influenza fortemente la città stessa: fu lui infatti a voler disseminare la città di bunker per la difesa del popolo, che ancora oggi si osservano e costituiscono una vera peculiarità di Tirana. Con la caduta del comunismo e il nuovo millennio Tirana si apre alla modernità, anche se si nota facilmente come il centro cittadino sia caratterizzato da palazzi presidenziali, ampie piazze e larghe strade pulite mentre nella periferia si conservino ancora umili case sorte in strette strade secondarie.
A Tirana si deve assolutamente visitare Piazza Skanderberg (Sheshi Skenderbej in albanese), caratterizzata dalla moschea di Ethem Bej, dalla grande torre dell’orologio e dalla statua dell’eroe albanese Skanderberg. Tra i numerosi musei della città si consiglia inoltre il Museo Nazionale di storia, il più importante dell’Albania, riconoscibile dal grande mosaico sulla sua facciata rappresentante il popolo albanese nella storia. Caratteristica anche Piramida, una grande piramide nata come museo dedicato al dittatore albanese Enver Hoxha, venne poi trasformata in centro culturale e sociale giovanile. Infine, per avere una bella panoramica su tutta la città e anche oltre, verso il Monte Dajti, salite al Castello di Tirana (Kalaja e Tiranës), di epoca bizantina-medievale.

Lasciata l’affascinante capitale albanese, percorrete altri 100 km verso sud, in direzione Berat, una bella cittadina dell’entroterra sviluppatasi su una collina rocciosa. Iscritta nella lista dell’Unesco come patrimonio dell’Umanità per essere un raro esempio di città ottomana ben conservata, permette di trascorrere una giornata magica tra le viuzze dei quartieri Mangalem e Goriza, sulla cima dell’antico castello, nel museo Onofri, lungo la riva del fiume Osum e lungo i sentieri del monte di Tomorr.
Forse è un po’ stereotipato, ma procedendo verso sud si incontra una maggiore apertura della popolazione verso il visitatore, un’ospitalità calorosa che permette, a chi volesse conoscere meglio gli usi locali, di soggiornare per un giorno o due a casa di una famiglia albanese. In fondo Kanun, il codice d’onore albanese, recita in merito all’ospitalità: “La casa di un albanese è di Dio e dell'ospite”.
Dopo questo tuffo nella cultura e nella storia di alcune città dell’entroterra, sarete pronti per un tuffo nel blu del Mare Adriatico e Ionio. Il consiglio è di trascorrere qualche giorno a Saranda (Sarandë in albanese), proprio di fronte all’isola di Corfù. Poco più a sud della città, sempre lungo la costa, vi è il Parco Nazionale Butrint (patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco), poco distante dalla cittadina marittima Ksamil. Il mare in questa zona è stupendo e sono numerosi anche i divertimenti serali.
Giunti a sud dell’Albania, molto vicini alla Grecia, non resta che risalire, per concludere l’itinerario circolare del Paese, visitando altre due località: Himara (Himarë,in albanese), altra località costiera, e Durazzo.
A Himara il paesaggio è costituito da spiagge inesplorate di sabbia bianca e da colline poco distanti dal mare coltivate con agrumi e olive. Il paesaggio agreste e la splendida costa è un connubio naturalistico perfetto.
A circa 200 km da Himara ecco Durazzo (Durrës in albanese). La città è la seconda più importante dell’Albania, dopo Tirana, grazie soprattutto al suo grande e trafficato porto. Oltre ad essere una località marittima, Durazzo viene visitata per ammirare il grande anfiteatro romano, le sue moschee e per godersi la passeggiata sul lungomare.

Durazzo-piazza Durazzo anfiteatro
Una decina di giorni in Albania permette di percorrere questo o altri interessanti itinerari, ma soprattutto di conoscere un Paese così vicino a noi, ma allo stesso tempo così lontano. Vicino geograficamente e per l’unione che gli albanesi sentono con l’Italia, data dalla nostra passata occupazione in Albania e dalla loro emigrazione in Italia in tempi più recenti (la lingua, pertanto, non rappresenta un ostacolo per la visita del Paese). Ma allo stesso tempo l’Albania è “così lontana” per le vicende storiche che l’hanno caratterizzata, che l’hanno in qualche modo isolata dal resto dell’Europa e per un popolo che, nonostante gli si metta di fronte una spinta impellente alla modernità e alla globalizzazione, si senta molto legato alla sua terra, alla sua storia, ai suoi costumi. Non è quindi inusuale assistere a riunioni di famiglia per le strade, vedere cavalcare sulle strade poco asfaltate motorini carichi di ragazzi, assistere al bucato di famiglia tra le rovine dei castelli delle città. Ma in fondo è anche questo il fascino dell’Albania.  


Per saperne di più:

www.albania.al

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information