Trauttmansdorff di sera e Picnic al Laghetto delle Ninfee

 I Giardini di Castel Trauttmansdorff (Merano) di sera sono spettacolari e i momenti per poterli visitare godendo dell’aspetto insolito al calar del sole sono i venerd

See more details
“Festas do Mar" l'essenza della tradizione portoghese sulla costa di Lisbona

Dal 16 al 25 agosto nell’anfiteatro naturale della Baia di Cascais, piccolo grazioso villaggio, si terranno concerti giornalieri gratuiti con artisti internazionali, dal p

See more details
Cook Islands: Love Little Paradise

Il remoto arcipelago delle Isole Cook, nella Polinesia Neozelandese, è considerato tra i luoghi con le acque più trasparenti e cristalline del pianeta, tanto che la loro q

See more details
In Sudafrica è tempo di whale watching

Il Sudafrica è famoso per i “Big Five” (i grandi animali terrestri elefante, leone, leopardo, rinoceronte, bufalo che popolano i parchi e le riserve del Paese) ma

See more details
La valle dei narcisi in fiore nella splendida Riserva dei Carpazi patrimonio UNESCO

Non nascondiamocelo, è il periodoideale per una fuga di primavera in Ucraina. In questo periodo uno dei percorsi suggeriti è l’incantevole Valle dei Narcisi in Carpazia,

See more details
Bagni nel bosco e yoga all’aperto per ritrovare l’equilibrio nella natura

Ritrovare l’equilibrio nella natura. Bagni nel bosco e yoga all’aperto negli hotel del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol Quale modo di godere al megli

See more details
Il primo ristorante subacqueo d'Europa è in Norvegia!

Credits: 1. © Inger Marie Grini/Bo Bedre Norge; 2. © Ivar Kvaal Il primo ristorante sott’acqua d’Europa ha aperto mercoledì 20 marzo 2019 a Lindesnes, nel punto più

See more details
Settimana del Quadrifoglio nel borgo di Ameno

Anche quest’anno il borgo di Ameno, in occasione dell’inaugurazione della nuova stagione turistica, propone la “Settimana del Quadrifoglio” che, giunta alla sesta ed

See more details
lha do Sal: con il progetto sociale Djunta MoArt

di Giovanna FidonePer una vacanza estiva in pieno inverno una meta da segnare è l’arcipelago di Capo Verde. 28 gradi anche a gennaio e un vento costante che lo ha reso para

See more details
Rasiglia: in Umbria un borgo dalle mille sorgenti

    Rasiglia è una frazione montana del comune di Foligno che sorge a oltre 600 metri di altitudine, lungo la strada statale 319 sellanese, a circa 18 km dalla

See more details
Fat Bike: dove sfidare la neve pedalando

 di Rossella Barbetti La moda delle fat bike, le biciclette con le ruote grosse, si sta diffondendo rapidamente in tutta Italia. Sono i luoghi montani da scoprire

See more details
Plastic Whale, la prima organizzazione al mondo che pratica il plastic fishing nei canali di Amsterdam

di Rossella Barbetti   A molte persone piace l'idea di fare una crociera, così alcuni anni fa è nata un'impresa olandese che coglie questo desiderio per trasformarl

See more details
Villa Cipressi a Varenna: giardino incantato sul lago di Como

di Rossella Barbetti L’unico spazio verde sul lago di Como che, durante l’inverno, si trasformerà in un giardino incantato per accogliere i visitatori Villa Cipressi

See more details
A Lerici arriva la nona edizione di “Mytiliade”, dall'1 al 16 settembre

di Rossella Barbetti  Ritorna a Lerici, dal 1 al 16 settembre, una delle manifestazione più attese, Mytiliade: progetto giunto alla sua nona edizione e nato per promu

See more details
Il Golfo di Talamone: un gioiello toscano da visitare

di Rossella Barbetti Talamone, frazione di Orbetello, sorge su di un promontorio roccioso al confine meridionale del Parco dell'Uccellina in Maremma, in posizione dominante

See more details
Nasce “Progetto Rete Siti Unesco”: 14 siti del Meridione, Patrimonio dell’Umanità, si associano

 di Rossella Barbetti Un'importante iniziativa appena presentata a Matera, prossima Capitale europea della Cultura 2019, dal nome Progetto Rete Siti Unesco, mette

See more details
Innsbruck, muoversi in verticale

  6 - 16 settembre 2018: Campionato del Mondo di arrampicata. Innsbruck (Austria). Scalate adrenaliniche nella Capitale delle Alpi   Oltre 600 percorsi di arramp

See more details
In Italia è sempre più vietato dai comuni l'escursionismo improvvisato

  Sono sempre più numerosi i comuni italiani che vietano e sanzionano, attraverso cartelli indicatori, l’escursionismo improvvisato, quello effettuato senza attrezz

See more details
Albania da scoprire

di Rossella Barbetti L’Albania è stato uno dei paesi più chiusi ai turisti in Europa fino al 1990. Assoggettato alla dittatura di Enver Hoxha per decenni ha tenuto serr

See more details
Paolo Fresu alla rassegna “I suoni delle dolomiti”, un viaggio alla scoperta dei suoni della montagna

  Cosa fanno insieme un'orchestra della tradizione musicale ladina – la Musega de Poza – e un grande musicista jazz come Paolo Fresu? La risposta è semplice

See more details
Vacanza eco - chic a cavallo tra mare e fiume

di Rossella Barbetti Parco Naturale del Delta del Po (Ro) - Vacanza nella natura a Barricata Holiday Village. A cavallo, in barca, in bicicletta tra dune e canneti.Barricat

See more details
Hotel Royal Victoria e Hotel Villa Cipressi:bien vivre sul lago di Como

Martedì 31 luglio torna l'evento più glamour dell'estate: la 4^ edizione della Festa della Regina. Cena gourmet e spettacolo pirotecnico, gli ingredienti della serata.Corr

See more details
A Certaldo (Fi) Mercantia - XXXI Festival internazionale del teatro del giullare

ph credits: certaldo.it Dal 11 al 15 luglio 2018 “Tra la Terra e il Cielo” si apre il quarto decennio del Festival sulle origini del giullare. Festival nuovo, valori i

See more details
Notte Rosa: capodanno estivo da vivere in allegria

Vivi in rosa…“Pink your life”. Giunta alla 13a edizione, la Notte Rosa della Riviera Romagnola, uno degli appuntamenti estivi più attesi in tutto il Paese, invita i s

See more details
Un rigenerante bagno nella foresta

di Rossella BarbettiLa pratica giapponese del Forest Bathing fa bene alla salute fisica e mentale. Ecco i luoghi più immersivi d’Italia in cui respirare l’atmosfera dei

See more details
Piemonte! 100 emozioni in bici tra bric e foss

100 percorsi geomappati, 4300 km attraverso 5 siti Unesco, 355 comuni, 17 parchi e riserve, 136 tra Dop, Dogc e Igp, 200 strutture ricettive a misura di biker…E poi pievi

See more details
Le 18 esperienze imperdibili dell’estate 2018 a New York City

di Rossella Barbetti Arte e cultura, eventi sportivi, NYC Restaurant Week®, e molti altri appuntamenti animeranno la città nel corso dei prossimi mesi  New York Ci

See more details
A Bologna inizia la decima edizione di IT.A.CÀ, il primo e unico festival in Italia sul turismo responsabile

  Si apre ufficialmente a Bologna, venerdì 25 maggio, la prima tappa di IT.A.CÀ, migranti e viaggiatori: un inizio importante che sigla il decennale del festival

See more details
5 miti da sfatare su West Hollywood

West Hollywood, o WeHo come è nota ai locali, è una piccola città da molti conosciuta per quello che non è. Non è Hollywood (un quartiere di Los Angeles), non è un qua

See more details
La Farnesina indica i Paesi più pericolosi per andare in vacanza quest'anno

  Nella sua comunicazione ufficiale dei Paesi più pericolosi per trascorrervi le vacanze, la Farnesina quest'anno sconsiglia di recarsi in Cisgiordania e nella Città

See more details

La rivista

Lubecca: la città dei Buddenbrook si prepara al Natale

Lubecca 1

di Rossella Barbetti

Lubecca è una splendida cittadina nel nord della Germania con un importantissimo porto commerciale sul Baltico. Stiamo parlando di una città che può fregiarsi di un passato glorioso essendo stata a capo della Lega Anseatica, la potente unione economica medioevale, che le permise, insieme ad altre importanti città tedesche, di detenere per secoli il monopolio del commercio di gran parte dell'Europa settentrionale e del mar Baltico divenendo quindi una città straordinariamente ricca. Nel tardo medioevo e fino all’età moderna, la città raggiunse un elevatissimo livello nel predominio dei mari e ciò sia per la sua eccellente posizione strategica rispetto al Mar Baltico sia grazie alle formidabili abilità di navigazione della sua popolazione che si ingegnò nell’utilizzo di speciali imbarcazioni, dette Kogge, con le quali riuscivano  a fronteggiare le violente burrasche dei mari del nord portando indenni le merci a destinazione.
Il nucleo centrale della città di Lubecca è straordinariamente affascinante con i suoi edifici gotici, rinascimentali, barocchi e neoclassici che insieme alle case borghesi ed alle fortificazioni costituiscono un’unicità di straordinaria bellezza enfatizzata dalle acque dei fiumi Wakenitz e Trave che la circondano ed al contempo la proteggono, conferendole quasi l’aspetto di un’isola. Nonostante i gravissimi danni subiti a causa del terribile bombardamento della primavera del 1942 la città è stata capace di risollevarsi e grazie alla sua laboriosità è stata in grado di ridare splendore alla sua struttura di impianto medievale tanto che l’UNESCO nel  1987 ha deciso d’inserire il suo centro storico nella lista del patrimonio culturale mondiale

Lubecca 3 Lubecca 5
Siamo giunti in città passando attraverso l’enorme porta d’accesso Holstentor,  una costruzione fortificata in stile tardo gotico realizzata nel 1477 quale emblema del potere e della fierezza della “Regina della Lega anseatica”. Questa imponente struttura in mattoni di colore rossastro fiancheggiata su entrambi i lati da gigantesche torri viene oggi considerata l’icona  della città e per un lungo periodo ha rappresentato anche l’intera nazione essendo stata utilizzata con un’immagine stilizzata su una banconota tedesca in corso di validità prima dell’avvento dell’euro. Entrare nel cuore cittadino ci ha rimandato indietro nel tempo poiché ci siamo ritrovati in uno scenario composto da una quantità di splendidi edifici di notevole valore architettonico ed artistico che  in grandissima parte hanno mantenuto inalterato tutto il loro splendore conservando il fascino e l’atmosfera dei fasti del loro vigoroso e opulento passato.
Il vero gioiello della città è rappresentato dalla chiesa dedicata a Santa Maria, la Marienkirche, la più sontuosa di Lubecca e la più bella chiesa gotica dell’intera Germania che in larga misura ha influenzato l'architettura ecclesiastica dell'Europa del nord. Fu realizzata tra il XIII ed il XIV secolo e la sua volta in mattoni - la più alta del mondo - è la magnifica testimonianza di uno stile architettonico tipico di quelle aree, il gotico baltico, caratterizzato prevalentemente dall’uso di materiale in laterizio. La chiesa svetta maestosa sul punto più alto del centro storico creando un effetto molto suggestivo sul profilo della città ed assumendo un aspetto quasi fiabesco nella sua conformazione dall’impatto visivo davvero magnifico.
Moltissimi sono stati i luoghi di grande interesse della città che ci hanno permesso di conoscere la sua storia e dinanzi ai quali abbiamo potuto apprezzare i suoi antichi splendori: dal possente e caratteristico palazzo del Municipio, Rathaus, che costituisce la migliore testimonianza del suo passato, al poderoso Duomo con le due colossali torri asimmetriche della facciata; per poi andare all’Ospedale di Santo Spirito  uno dei più antichi ricoveri d’Europa rimasto in funzione fino alla metà del secolo scorso, encomiabile esempio storico di cura ed assistenza sociale che ha mantenuto inalterato il suo aspetto nel corso dei secoli e poi ancora alla Burgtor, una massiccia torre con decori in maiolica di colore rosso e nero, destinata ad essere la porta settentrionale di accesso alla città. Tantissimi altri angoli della città, cortiletti, viuzze o scorci meno noti, ma dotati di un immenso ed intrinseco fascino, ci hanno dato la misura di quello che doveva essere stata la città nei secoli addietro; ma ciò che ci ha maggiormente affascinato è stato immaginare che sul selciato di quelle splendide stradine e deliziosi vicoletti hanno risuonato i passi di personaggi di grande spessore poiché Lubecca può fregiarsi di un titolo di tutto rispetto e cioè quello di aver avuto ben tre cittadini illustri insigniti del premio Nobel: Günter Grass, Nobel per la letteratura nel 1999, Willy Brandt, Nobel per la pace nel 1971 ed infine Thomas Mann, Premio Nobel nel 1929.

Lubecca 4 Lubecca 2
Ed è stato proprio il desiderio di ripercorrere le tracce di quest’ultimo grandissimo e straordinario personaggio, una delle figure di maggior rilievo della letteratura europea del Novecento, che ci ha condotto verso la regina della lega anseatica. Abbiamo desiderato immergerci nei luoghi e negli ambienti  che hanno fatto da sfondo allo straordinario racconto della famiglia Buddenbrook, un’opera che narra la storia e la decadenza di una famiglia di commercianti seguendone le vicende attraverso diverse generazioni. Il racconto tratteggia, congiuntamente ad una acuta analisi psicologica dei diversi personaggi della famiglia, una sottile e puntuale osservazione della società borghese del XIX secolo e dei suoi progressivi mutamenti che fanno da sfondo all’intero impianto narrativo. Abbiamo visitato la casa che un tempo era appartenuta alla famiglia Mann che si presenta con una facciata in stile rococò di un bianco accecante e tra le cui mura il futuro premio nobel ambientò gran parte del suo racconto. Dal 1993 è stata riconosciuta come grandioso tesoro culturale della città e per tale ragione trasformata nel museo Buddenbrook, nel quale sono raccolti moltissimi materiali e documenti relativi alla vita dello scrittore e della sua famiglia gran parte dei quali dedicati al romanzo. Sembrerebbe, inoltre, che le scene di interni dell’omonimo film siano state girate proprio in questi ambienti.
A coronare il piacere della visita di Lubecca è stata la presenza del famosissimo e tradizionale  Mercatino di Natale che occupava l’intera area del centro storico e spaziava in gran parte delle vie laterali. In un’atmosfera davvero suggestiva  abbiamo gustato le emozioni del Natale girovagando fra una infinità di scintillanti casette di legno nelle quali erano esposti oggetti di artigianato locale, articoli vari per gli addobbi natalizi ma soprattutto una  quantità strabiliante di dolci di vario tipo, in particolare quelli di marzapane per i quali la città è famosa in tutto il mondo. Immediatamente ci siamo immersi in questa gioiosa atmosfera lascandoci cullare dalle dolci nenie che si diffondevano tutt’intorno e dai meravigliosi profumi delle cialde calde, delle spezie e delle specialità natalizie. In questi spazi in cui l’aria che si respirava era carica del profumo d’abete e di magia abbiamo apprezzato succulente specialità gastronomiche e dolcetti dal gusto impareggiabile; con un aromatico e bollente vin brulè tra le mani abbiamo scaldato le nostre membra infreddolite ma soprattutto i nostri cuori in una condizione di totale benessere in quello scenario assolutamente unico.

Per saperne di più:

http://www.lubecca-turismo.de/
http://www.luebecker-weihnachtsmarkt.de/it/
http://www.mercatininatale.com/germania/lubecca/

   

 

Eductour stampa turistica

eductours

Related articles

Redazione Agorà Turismo

Agorà Turismo - on line magazine 
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bergamo – I
N° 02 del 01 febbraio 1990

Direttore responsabile:
Giuseppe Venuti

Direttore editoriale:
Monica Piana

In redazione
Giovanna Fidone, Avvocato Maria Carmina Gallucci, Caterina Emma Colacello, Romina Liuzza, Laura Cavalieri Manasse, Laura Landi,  Silvana Carminati, Rossella Barbetti.

Editore:
FOCOPI, associazione culturale dal 1994,
Iscr. Registro ex L.R. 28/96 Regione Lombardia F.2 n.7 Sez.B Cultura

C.F.: 95083990168

Scarica la nostra applicazione:

GOOGLE PLAY APP STORE



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information